Rosate: Scrivimi più che puoi

SCRIVIMI PIU’ CHE PUOI

 
Venerdì 25 maggio alle ore 21, per gli appuntamenti del BiblioCaffè, il caffè letterario della Biblioteca di Rosate, si terrà la presentazione del libro “Scrivimi più che puoi. L’epistolario familiare di Augusto Vivanti in guerra (1915-1919)” (Unicopli).
Ospite della serata Cristina Guani, curatrice dell’opera. «Scrivimi più che puoi» chiede Cesare Vivanti al figlio nel novembre del 1915 «giacché le tue lettere costituiscono per noi il più gradito pane quotidiano». Questa richiesta, quasi una supplica, racchiude in sé il senso e il valore che la scrittura ebbe durante la grande guerra. La preghiera di Cesare Vivanti, segretario generale del Comune di Pavia, venne quasi quotidianamente esaudita dal figlio Augusto, giovane ufficiale di complemento, assiduo nel dialogo epistolare intenso, mai interrotto, conclusosi solo nel settembre del 1919, a congedo avvenuto.
L’ingresso è libero.
 
Per maggiori informazioni puoi seguire la Biblioteca di Rosate anche su Facebook o su Twitter oppure sul sito www.bibliotecarosate.it.
 
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • sabrina fiorini  On maggio 25, 2012 at 10:54 pm

    Ho sentito una Cristina piena di grazia sicura raffinata,ti sei espressa con eccellenza.Avremmo dovuto essere in molti a rappresentarti e sostenerti ma evidentemente la STORIA la cultura del passato e presente e’ figlia di NN.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: